Toscanini GREEN VISION

Toscanini GREEN VISION

Da 100 anni la sostenibilità come strategia d’imprese.

La cura dell’ambiente e delle persone è da sempre una priorità assoluta per noi di Toscanini.

Il tema della sostenibilità fa parte del nostro dna d’impresa.

È la nostra lunga storia aziendale e dimostrarlo.

A partire dall’utilizzo del legno come materia prima naturale, ecologica e riciclabile che lavoriamo con passione, ogni giorno, da 100 anni.

Solo legno proveniente da foreste gestite in modo responsabile. Il legno che utilizziamo per la produzione dei portabiti proveniente da coltivazioni controllate e soggette a riforestazione, secondo rigorosi standard ambientali.

Toscanini GREEN VISION

Legno di faggio, innanzitutto, ma anche legno di rovere, tiglio, frassino, noce canaletto e cedro rosso. Perché il legno è per noi di Toscanini il simbolo della relazione fra natura e lavoro umano.

Non solo la materia prima impiegata è sostenibile ma anche le finiture come trattamenti a olio, cere naturali e vernici a base di acqua, che permettono di utilizzare l’80% in meno di solventi e di ridurre così gli scarti di residuo.

Un profondo legame con il territorio della Valsesia e le persone

Il nostro approccio sostenibile è anche una dichiarazione di amore alla terra che ci ospita da cento anni, la Valsesia, nel pieno rispetto della natura e delle persone.

Oltre 30 anni fa abbiamo avviato un percorso verso l’autosufficienza energetica. Un primo gesto concreto per mano di Ettore Toscanini risale al 1986 con la rimessa in funzione di una storica centrale idroelettrica valsesiana in disuso.

Oggi la nostra azienda è totalmente indipendente della rete pubblica dell’energia, consumando per le attività produttive solo 1/20 dell’energia prodotta annualmente.

Un risultato che fa parte un programma più ampio riguardante l’indipendenza energetica delle valli alpini. Oggi la nostra azienda ha una produzione di 20 volte superiore il proprio fabbisogno.

Certificazione UNI EN ISO090001, noi di Toscanini tuteliamo l’ambiente anche seguendo un sistema organizzativo basato su regole condivise, per evitare sprechi dovuti a errori di produzione e di gestione.

Un processo che ci ha portato a ottenere la certificazione UNI EN ISO090001 e che ha coinvolto tutti i livelli aziendali. L’organizzazione aziendale non è piramidale, ma dinamica e circolare, mettendo al centro le relazioni umane.